Bagnolo San Vito

Mesi di violenze alla ex, arrestato

Dopo una breve relazione nel giugno dello scorso anno aveva deciso di lasciarlo. Per mesi la donna, una 40enne di Reggio Emilia, è stata oggetto di pestaggi, minacce di morte e pedinamenti da parte dell'ex un 45enne arrestato dai Carabinieri di Gattatico, nel Reggiano, con l'accusa di sequestro di persona, lesioni aggravate e atti persecutori. Tra giugno e dicembre dello scorso anno la 40enne è stata vessata e presa a sprangate, pugni e calci. Minacciata di morte, anche con un finto fucile e con un coltello; pedinata; raggiunta da telefonate minacciose e in, un caso, attirata con l'inganno nella propria abitazione dall'uomo per poi essere chiusa a chiave, picchiata e fatta oggetto di gravi minacce di morte. Più volte la 40enne è dovuta ricorrere alle cure mediche: quando è rimasta vittima del sequestro con pestaggio, ha riportato lesioni guaribili in 7 giorni in latra occasione, colpita con un paletto di ferro a gambe, braccia, addome e schiena ha riportato contusioni guaribili in 15 giorni.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie